La Certificazione DIN è un documento che viene rilasciato dall'Ente Certificatore DIN CERTCO (di Berlino) e attesta, non solo la conformità, ma anche il grado di resistenza di un prodotto.
I campioni di prodotto, vengono valutati e sottoposti presso l’Istituto di prova PTE (di Rosenheim-Germania) ad accurate prove di tipo statico, dinamico e di attacco manuale.
La massima sicurezza è data inoltre da verifiche e controlli periodici senza preavviso sul sistema qualità, sul processo produttivo e sul prodotto finito, che DIN CERTCO effettua secondo particolari schemi di valutazione, autorizzando l'apposizione del marchio di conformità sul prodotto finale, certificato e garantito 24 mesi. 

TABELLA CLASSI DI RESISTENZA E CONSIGLI DI UTILIZZO

CLASSE DI
APPARTENENZA
TENTATIVO DI EFFRAZIONE
CONSIGLI DI
UTILIZZO
1
Lo scassinatore principiante, tenta di forzare la porta, usando violenza fisica, ad esempio spinte, urti, spallate, sollevamento, strappo.
Porte caposcala con rischio normale, porte di magazzini di merce di basso valore intrinseco.
2
Lo scassinatore occasionale cerca di forzare la porta usando attrezzi semplici, come cacciaviti, tenaglie, cunei.
Porte caposcala con rischio considerevole, uffici ed edifici industriali, villette signorili.
3
Lo scassinatore tenta di entrare usando, in aggiunta a quanto sopra, altri cacciaviti e piede di porco.
Porte caposcala con rischio considerevole, uffici di edifici industriali, ville.
4
Lo scassinatore esperto usa, in aggiunta a quanto sopra, seghe, martelli, scalpelli e trapani portatili a batteria.
Uffici di banche, orologerie, ospedali, impianti e laboratori industriali, ville signorili.
5
Lo scassinatore esperto usa, in aggiunta a quanto sopra, attrezzi elettrici, trapani, seghe a sciabola, mole ad angolo con un disco massimo di 125 mm di diametro.
Banche, orologerie egioiellerie, protezione di documenti riservati, ambienti militari in genere ed ambasciate.
6
Lo scassinatore esperto, usa in aggiunta a quanto sopra, attrezzi elettrici con alta potenza, trapani, seghe a sciabola e mole ad angolo con un disco di 230 mm di diametro, al massimo.
Banche, orologerie e gioiellerie, impianti nucleari, protezione di documenti riservati, ambienti militari ed ambasciate.